Indennizzo: Calabria condannata a pagare gli interessi sui ratei versati in ritardo


  

Come è noto, la Regione Calabria è in notevole ritardo nel pagamento dei bimestri dell’indennizzo ex lege 210/92, ritardo che si protrae da molti anni e che ha ormai raggiunto tempi inaccettabili.

A questo si aggiunge una sostanziale inerzia degli organi competenti nel cercare di porre rimedio alla situazione, tanto sotto il profilo della velocizzazione dei trasferimenti dei fondi da parte dello Stato, quanto sotto quello della individuazione di soluzioni alternative.

Pertanto, su esplicito mandato di una cliente dello studio, abbiamo promosso contro la Regione un ricorso per decreto ingiuntivo, chiedendo al Tribunale competente di condannare l’ente a corrispondere alla medesima gli interessi legali su tutti i bimestri versati in ritardo, oltre gli ulteriori accessori dovuti.

Il ricorso è stato accolto con decreto ingiuntivo emesso il 4 agosto scorso.

 

Alberto Cappellaro e Sabrina Cestari

Se ti e' piaciuto l'articolo condividilo su Facebook cliccando il pulsante qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *