Rivalutazione: l’Emilia-Romagna adegua dal 2012


 

 

Con nota prot. n. PG/2012/237725 dell’11 dicembre 2012 la Regione Emilia Romagna, preso atto che sino ad oggi il Ministero della salute, nonostante sia passato ormai un anno dal deposito della sentenza della Corte costituzionale n. 293/11, non ha ancora fornito indicazioni o chiarimenti su come applicare la predetta sentenza, ha invitato le Aziende USL regionali a procedere, “con la prossima bimestralità, al pagamento della rivalutazione dell’indennità integrativa speciale”, con “decorrenza … 1 gennaio 2012”.

Tale decisione è stata assunta “per venire incontro alle legittime aspettative degli interessati e in considerazione dei numerosi solleciti di studi legali, associazioni e singoli indennizzati”.

In merito agli arretrati sino al 31 dicembre 2011, la Regione Emilia Romagna ha invece ritenuto opportuno attendere istruzioni dal Ministero della salute.

Ringrazio Paola Soragni per l’invio della nota, pubblicata anche sul suo sito.

 

 

 

Alberto Cappellaro

 

Se ti e' piaciuto l'articolo condividilo su Facebook cliccando il pulsante qui sotto.