Rivalutazione: anche Sassari sconfessa il Ministero


 

Con sentenza n. 95/2012, resa in un procedimento seguito dallo studio, la Corte di appello di Cagliari – sezione distaccata di Sassari ha rigettato le discutibili tesi ministeriali secondo le quali la rivalutazione dovrebbe essere riconosciuta solo dall’1 gennaio 2008 in poi e non, invece, sui ratei maturati in precedenza.

Osserva in particolare la Corte di appello che “a seguito della sentenza 293/11 della Corte Costituzionale è perciò evidente che deve essere affermata la rivalutabilità, secondo il tasso annuale di inflazione programmata …, della componente dell’indennizzo costituita dall’indennità integrativa speciale, poiché questa è l’unica interpretazione costituzionalmente orientata dell’equo indennizzo“.

Conseguentemente, il Ministero è stato condannato a rivalutare i ratei percepiti dal cliente a partire dall’1 novembre 1997.

Alberto Cappellaro

Se ti e' piaciuto l'articolo condividilo su Facebook cliccando il pulsante qui sotto.