Indennizzo: correlazione tra epatite C e linfoma non-Hodgkin


 

Un cliente dello studio, già beneficiario dell’indennizzo ex lege 210/92 con ascrizione alla ottava categoria ed al quale è stato diagnosticato linfoma non-Hodgkin, ha presentato autonomamente domanda di aggravamento.

Con decreto del 9 dicembre 2011 il Ministero della salute ha accolto tale domanda, ascrivendo il cliente alla quinta categoria di legge.

In proposito, segnalo le considerazioni espresse dall’Ufficio medico legale del Ministero nel parere allegato al decreto, dove si legge che “numerosi studi suggeriscono la stretta correlazione tra infezione da HCV e patologie linfoproliferative” ed inoltre che l’HCV rappresenta “un cofattore nella patogenesi in alcune forme di linfoma“: parole che a mio giudizio potrebbero giustificare il riconoscimento del linfoma non-Hodgkin come doppia patologia.

 

Alberto Cappellaro

 

Se ti e' piaciuto l'articolo condividilo su Facebook cliccando il pulsante qui sotto.