Rivalutazione: arretrati, Regioni in ordine sparso 138


 

 

Le Regioni, dopo aver ricevuto la prima rata dei fondi stanziati con l’articolo 1, comma 186, della legge 23 dicembre 2014 n. 190 (legge di stabilità 2015), hanno iniziato a svolgere le attività preparatorie per poter procedere ai pagamenti.

I predetti fondi dovranno essere utilizzati per il “pagamento degli arretrati della rivalutazione dell’indennità integrativa speciale … fino al 31 dicembre 2011”.

Tali attività si stanno svolgendo con criteri tutt’altro che omogenei.

Così ad esempio la Regione Puglia, con delibera della Giunta n. 2095 del 30 novembre 2015, ha stabilito di “destinare l’intera somma … attribuita alla Regione Puglia per il 2015 al pagamento …, in primo luogo, della somme spettanti, nell’anno 2012, per la rivalutazione della quota corrispondente all’I.I.S. ed, inoltre, di una quota percentuale del totale degli arretrati spettanti sino al 31 dicembre 2011, con liquidazione a saldo negli anni successivi”.

Con delibera 1450 del 29 ottobre 2015 la Regione Veneto ha invece optato per una interpretazione più rigorosa della legge, stabilendo espressamente che i fondi verranno utilizzati per pagare gli arretrati fino al 31 dicembre 2011, esclusi invece quelli relativi al periodo 1 gennaio 2012 – 31 dicembre 2012, arretrati che in Veneto, così come in Puglia, ad oggi non sono stati ancora liquidati.

Ulteriormente, con la delibera sopra citata la Regione Puglia ha deciso di “escludere dall’elenco dei beneficiari … tutti coloro ai quali sia già stato corrisposto il pagamento della rivalutazione dell’indennità integrativa speciale … in esecuzione di una sentenza di condanna e coloro che, in esecuzione di una sentenza di condanna, abbiano azionato il loro diritto mediante procedure esecutive e siano in attesa di assegnazione di somme da parte del Giudice dell’Esecuzione”.

Con successiva circolare del 4 marzo 2016 la Regione Puglia ha altresì chiarito che “quei cittadini per i quali il contenzioso giurisdizionale si è concluso con una sentenza di condanna nei confronti del Ministero della salute e/o della Regione“, qualora tale pronuncia non sia ancora stata posta in esecuzione, non vanno, invece, “esclusi dalla liquidazione degli arretrati“.

Criteri diversi da quelli applicati in Lombardia ed in Emilia-Romagna.

Secondo quanto è stato riferito ad alcuni clienti dello studio, infatti, la Regione Lombardia non verserebbe acconti non solo a chi ha in corso procedure esecutive, come in Puglia, ma altresì a chi abbia semplicemente ottenuto una sentenza favorevole, anche se non ancora posta in esecuzione.

La Regione Emilia-Romagna, invece, sta versando un acconto pari al 36% circa del dovuto, salva futura ripetizione delle somme nei confronti di avesse già ricevuto gli arretrati.

Infine, nelle comunicazioni ad oggi inviate ai clienti dello studio da parte delle ASL lombarde si precisa che “nella determinazione della quota spettante sono inclusi gli interessi legali”, analoga statuizione è contenuta nella comunicazione prot. 14771 del 14 dicembre 2015 della Regione Puglia, con riferimento peraltro ai soli “interessi legali maturati per l’anno 2012”.

Il provvedimento della Regione Puglia da ultimo citato esplicita altresì che, qualora “l’assistito abbia instaurato un contenzioso giurisdizionale tuttora pendente”, il pagamento degli arretrati avvenga solo previa acquisizione di “autocertificazione di rinuncia al contenzioso stesso”, rinuncia che ciascun danneggiato potrà sottoscrivere solo dopo attenta valutazione, con il proprio legale, della sua specifica situazione processuale.

 

 

Alberto Cappellaro

Se ti e' piaciuto l'articolo condividilo su Facebook cliccando il pulsante qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

138 commenti su “Rivalutazione: arretrati, Regioni in ordine sparso

  • Sassa

    regione Lombardia IL 15/11/18 Nessun bonifico. ho chiamato diverse volte ma continuano a dire di richiamare piu’ tardi nessuna notizia per il bimestre

  • pinuccio

    mi hanno detto L.210 che stamattina che in giornata i mandati venivano mandati in ragioneria nella speranza che nessuno cade ammalato

  • Sabatino

    Scusate ma la regione Calabria sta giocando a scarica barile dai primi giorni di novembre che doveva pagare il 5 bimestre mo non si sa niente ma chi siamo pagliacci scusate lo sfogo

  • FELICI ANGELO

    AVVOCATO CAPPELLARO DIMENTICAVO DIDERLE CHEILPROCEDIMENTO VERSO ILMINISTERO DELLASALUTE. E’ INIZIATO IL 05.01.2004 ILMIO AVVOCATO AFATTO DITUTTO MALORO NEANCHE’ RISPONDONO PERQUESTE SPESE DIDIRITTO SURISARCIMENTO MIDIA UNCONSIGLIO COMEFARE.

  • Felici angelo

    Abito in Sicilia chiedo all’avvocato come posso ricevere LESPESE didiritto su sentenza risarcimento epatite c.sentenze 2009.piu 2013.risarcimento ottenuto il 03’12.2014

  • LUIGI PUGLIA

    Ma anche noi della regione Puglia avvocato ci aspettano gli arretrati 2012/2014???? Grazie a chiunque può darmi informazioni

  • francy

    signor MICHELE ho parlato con Enzo e sta bene, si tratta di motivi personali e la saluta con stima se invia a me Tel o mail riferirò saluti Francy

  • armando

    buongiorno Alex i mandati sono stati mandati alla carime venerdi quidi presumo che martedi o mercoledi li dovremmo avere sul conto ciao.

  • felix

    In regione Calabria ricordo l’irruzione di un’onorevole dei 5 stelle per difendere gli aventi diritto all’indennizzo ex legge 210 si parlava tanto ma ad oggi non se ne parla più…. ben che meno degli arretrati della rivalutazione in regione dicono che hanno fatto i conteggi e che il ministero non “abbia” mandato i soldi per saldarli, qualcuno è più aggiornato di me per quanto riguarda gli arretrati? Mi sembra di combattere contro i mulini a vento come Don Chisciotte questa Regione Calabria si distingue sempre nel dare risposte e poveri noi,tutti fanno i paladini però poi si perdono per strada ,scusate lo sfogo ma ci si sente davvero abbandonati,se qualcuno ha notizie più recenti per quanto riguarda gli arretrati posti pure Grazie

    • Daniela

      Ti hanno dato una informazione sbagliata. Dalla fine del 2015 e poi ogni trimestre la ragioneria del ministero ha erogato puntualmente tutti i finanziamenti previsti dal D.M.29 maggio 2015 riguardo gli arretrati.
      Ad oggi manca solo l’erogazione dell’ultimo trimestre 2018 a saldo degli arretrati per il triennio 1.1.2012 /31.12.2014. Se vai sul sito rgs.mef.gov.it alla voce attività istituzionali- formazione e gestione del bilancio – trasferimenti a carico del bilancio dello stato- trasferimenti alle regioni trovi tutti i trasferimenti: l’ultimo che riguarda il terzo trimestre 2018 è stato fatto con decreto 174659 del 9 luglio e nell’allegato vi sono gli importi relativi all’anno 2018. Se poi cerchi più indietro trovi puntualmente per il triennio precedente tutte le erogazioni. Ti ricordo che il D.M. citato obbligava le regioni ad erogare per almeno il 50% gli arretrati ai danneggiati .

      • Giuseppe

        Finalmente una interpretazione logica ,ragionaristica tecnica sulla questione degli arretrati anno 2012,2014 della Regione Calabria se il ministero ha adempiuto come dice daniela e la Regione Calabria ha già fatto i conteggi facendo l ultimo decreto a ottobre,novembre,dicembre a Natale dovremo prendere gli arretrati.Ciao

  • armando

    sono armando della regione calabria i mandati di pagamento sono stati portati ieri in ragioneria prima delle 18 ma serve la firma del dirigente dott. guzzo oggi nn era in servizio è quindi nn li ha potuti firmare domani rientra e dovrebbe firmarli x poi essere mandati alla banca carime quindi prevedo che sene parla x essere accreditati sul conto tra martedi o mercoledi prossimo se tutto va bene il condizionale è d,obbligo x la regione calabria saluti a tutti . e speriamo.

  • Tina

    Leggevo poco fa che il governo ha pagato in anticipo la rata all unione europea di 1 miliardo di euro…e mi chiedevo ; chissà quando il Ministero deciderà di versarmi gli arretrati rivalurazione…sono ormai piu di 5 anni…pagheranno gli interessi per il ritardo spero…a Roma non rispondono mai…

  • felix

    Ho chiamato All’uff. ex legge 210/92 Reg, Calabria e mi hanno detto che i bimestri sono in pagamento ma per quanto riguarda gli arretrati della rivalutazione non se ne parla proprio …. poveri noi

  • Francesco

    Buonasera avvocato,
    Nell’ottobre 2013 il tribunale di Monza accoglieva La mia istanza di rivalutazione dell indennizzo legge 210/92 e condannava il ministero della salute al versamento di quanto dovuto. A distanza di 5 anni non ho ricevuto nulla. Lei mi Sa dire quali sono i tempi del ministero per la liquidazione ? Mi consiglia di fare un decreto di ottemperanza ? Grazie saluti Francesco

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ francesco
      tenuto conto che i pagamenti spontanei, ovvero quelli delle sentenze non ottemperate, sono fermi al 2012, le consiglio di procedere con il giudizio di ottemperanza.
      cordiali saluti.
      alberto cappellaro

  • Francesca

    Buongiorno ma innzomma la Regione calabria nona nessuna parola none mai aferrmativa ma state scherzando ma che legge è uno a bisognio e deve aspettare giorno 10 giorno 15 giorno 20 ma in somma che legge è noi da ne giate abiamo bisogno voi siete al sicuro che non vi manca gniete che vipagate al momento giusto la dovete finire con cueste cose dovete essere puntuale

      • Francesca

        E si perché non sanno se le perssone se anno bisogno loro basta che Si pagano e il belo che che Cuando gli chiamamo si arabiano pure finché non gli faccio una bella d……. Perché loro sene fregano delle perssone non danno nessuna risposta vergognia

      • pinuccio

        Sig. Sabatino come specificato da Giovanni a quello di 1^ Ctg, i decreti fino alla 7^ si trovano sul portale istituzionale regione calabria cliccando su decreti, per l’8^ Ctg da lunedì dovrebbe essere pubblicato e il 4° bimestre è in pagamento in questi giorni di settembre. Telefonando in ragioneria al 0961856257 come faccio io le diranno la situazione

  • Giovanni

    DECRETO – N. 9259 DEL 22 AGOSTO 2018
    LEGGE N. 210/’92 E SS. MM. ED II. -LIQUIDAZIONE IV BIMESTRE 2018 , IN FAVORE DEI BENEFICIARI ASCRITTI ALLA 1^ CATEGORIA

  • pinuccio

    Sig Sabatino dato che il sig Enzo non dà più notizie da un pò di tempo ( sicuramente motivi personali) le posso dire che ho telefonato in regione e mi hanno detto che sono stati pubblicati i decreti per il pagamento del 4° bimestre.

    • stefano

      dovrebbe cercare il numero dell Asl provinciale e fars passare l ufficio che gestisce le pratiche per la ex 210/92. io faccio cosi se voglio aver informazini nell aprovincia di Novara Piemonte

    • Michele

      Carissimo Enzo , mi piacerebbe tanto sentirti ,aldilà delle informazioni che potresti darci , ma l’informazione più bella e più importante è sapere che tu stia bene. Ti abbraccio ,ciao Enzo

  • Enzo da Reggio calabria3

    ho dato a parecchi amici il n° di telefono della s.ra Celeste e del sig. Loscerbo, hanno telefonato e risposta: noi dell’ ufficio L.210 siamo a posto abbiamo inviato i bonifici di tutte le ctg alla Banca Carime venerdì 5 luglio e lunedì 8 si tratta di qualche problema delle banche in relazione con Carime. Aspettate per lunedì per vedere se vi regolarzzano.

  • Tina

    Buongiorno , ad oggi non è ancora arrivato il bonifico del terzo bimestre e siamo al giorno 13 , probabile che ci sarà entro lunedi 16!!! scrivo da Milano ( Lombardia) .Buona giornata a tutti.

  • Enzo da Reggio Cal.

    Ricevendo da amici molte richieste su whosapp di mancato pagamento del terzo bimestre Regione Calabria da parte di Banche, Posta ed altri enti pagatori, mentre altri stessi Enti hanno messo nei CC il bimestre, che dovrebbero telefonare in Regione Calabria e farsi dare il n° di CRO onde rintracciare e dove sono andati a finire i bonifici trasmessi a Banca Carime da Venerdì 7 luglio 2018. Saluti enzo

    • Michele

      Ad oggi,purtroppo ancora niente ,8^ Cat reg. Calabria, si può avere il numero dell’ufficio legge 210 per sapere almeno cosa sia successo ? Ti ringrazio, ti abbraccio e ti auguro buona estate , ciao Enzo.

      • salvatore

        ciao , sono salvatore da calabria, mi sembra che nella stessa situazione siamo in tanti , perciò ci sarà stato qualche errore di trasmissione procedura , anche io banco napoli 8° ctg ancora nulla , ciao fammi sapere sviluppi

  • Enzo da Reggio calabria3

    nel pomeriggio i mandati saranno trasmessi in ban.car. tranne la 3^ Ctg che per un errore già corretto sarà trasmessa domani

  • Enzo da Reggio Cal.

    In data 5 Luglio sono stati pubblicati i decreti per il pagamento del 3° bimestre, per cui entro il 10 luglio come avevo anticipato dovrebbero essere in CC.

  • mirko

    sono venuto a conoscenza che la regione lazio con determine N.G17727/2017 E N.03464 DEL 21/03/2018 ha autorizzato il SALDO degli INTERESSI LEGALI DELLA RIVALUTAZIONE I.I.S. AI SENSI DELLA LEGGE 210/92 . Chiedo se qualcuno ha conferma della notizia e magari ha copia delle delibere per conoscerne il contenuto.

  • Lamberto

    Buongiorno Avv., la Regione Abruzzo ha inviato una lettera agli eredi di mio suocero tra cui mia moglie, chiedendo vari documenti per la liquidazione della rivalutazione monetaria dell’I.I.S., mio suocero è deceduto il 17 dicembre 2007 ed è stato indennizzato per danni da epatite “C” dal 1995 ed ascritto all’8a categoria . Se è possibile conoscere la somma totale spettante agli eredi. Grazie e buon lavoro – Lamberto

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ lamberto
      io se vuole posso effettuare un controllo sulle somme che vengono erogate, dopo il pagamento e previo conferimento di un mandato con accordo su un compenso.
      se gli eredi sono interessati mi faccia contattare via mail.
      cordiali saluti.
      alberto cappellaro

  • Giuseppe

    Non penso che idipendenti pubblici siano sadici o ignoranti ma in occasioni come questa deve prevalere il buon senso da una parte e la calma dei poveri cristi sto parlando regione Calabria arretrati.

  • Fausto

    qUALCUNO MI SA DIRE QUANDO IL MINISTERO PAGHERA GLI ARRETRATI???? 7Ctg. IO CON SENTENZA DEL FEBBRAIO 2015 HO VISTO RICONUSCIUTO IL DIRITTO A PERCEPIRE LA RILIQUIDAZIONE DELL’INDENNIZZA SULLA COMPETENTE INDENNITA’ INTEGRATIVA SPECIALE COMPRENSIVO DELLA RIVALTAZIONE ANNUALE E AL PAGAMENTO DEGLI ARRETRATI (DAL 1.2.2005 AL 1.2.2015)
    Grazie

  • Enzo da Reggio Cal.

    Sabatino la mia richiesta agli amici del blog è stata perchè stamattina dopo tante telefonate in diversi giorni, ho avuto un colloquio telefonico con la Dirigente responsabile dell’ufficio L.210 D.ssa Crucitti la quale mi ha detto queste testuale chiarimenti: stiamo lavorando per il pagamento degli arretrati; siamo arrivati alla 7^ Ctg e contiamo in pochi giorni di completare l’8^ la più numerosa; i soldi disponibili per pagare tutti non ci sono, ma da accordi presi col Ministero della Sanità dovrebbe inviarli in settimana; domanda: a quanto ammonterebbero i 3 anni più gli interessi maturati ad oggi per ciascuno? non sono in grado ad oggi esaudire la sua richiesta perchè stiamo completando i conteggi. Domanda: ma allora ci vuole Luglio/Agosto? no, contiamo entro Giugno di pagare tutti assieme. Le voci di corridoio sul quantum sono discordanti come ho scritto e vanno da 7.000 € a mi sembra impossibile 14.000 €, perchè se per 10 anni 2002/2011 abbiamo avuto in media due trance di circa 7.500 € per un totale di 15.000 €, com’è possibile per tre anni arrivare a 14.000 €? Perciò chiedevo lumi sul blog e fra 10 giorni ritelefonerò alla Dirigente d.ssa Crucitti la quale si è dimostrata molto gentile e disponibile alle richieste pur mantenendosi sul vago

  • giovanni

    La differenza è uguale per tutte le categorie. Nel 2010 la differenza in un anno era di 1892 euro,nel 2011 era 2015 euro quindi con una differenza approssimativa di 120 euro l’anno.
    I conti quindi sono facilmente calcolabile con un margine di errore di qualche decina di euro.
    Giovanni

  • Enzo da Reggio calabria3

    buon giorno amici del blog, gradirei cortesemente sapere quale cifra hanno corrisposto le regioni che hanno pagato gli arretrati 2012/2014 perché in regione calabria da addetti agli uffici e fra noi aventi diritto circolano cifre incostrattanti e alcune fantasiose (da 7.000 a 14.000 €). Per cui ringrazio anticipatamente chi mi vuole rispondere.

  • Enzo da Reggio Cal.

    Martedì 23 ho parlato con l’ufficio L.210 con la Sig.ra Celeste la quale mi confermava che per il 1° bimestre 2018 non c’era nessun problema di ritardo per il pagamento entro la prima decina di marzo; mentre per gli arretrati 2012/2014 ho sentito varie lingue (uff. L.210 e persone informate) e contrastano una con l’altra:, per i conteggi ancora non è arrivato l’ordine di carico, il ministero ancora non ha inviato il dovuto, si ritarda perchè è stata nominata in via provvisoria una nuova funzionaria dirigente (si dice d.ssa Palasciano) e quindi ………, i conteggi ancora non sono stati fatti, non è vero che doveva essere pagati entro il 31.12 2017 ed altro che non occorre dire. Insomma si brancola nel buio, e ultima poco credibile ma possibile, che non gli funziona il programma informatico di carico per gli arretrati e gli esperti si stanno dando da fare, il che smentisce tutte le informazione precedenti. Per questo non pubblicavo notizie, aspettando di sapere come stanno veramente i fatti, che comunicherò appena si saranno messi d’accordo di dire la verità. Buona Domenica

  • mario

    salve qualcuno ha ricevuto la liquidazioni degli indennizzi spettanti agli eredi dal ministero della salute. È più da 4 mesi che chiamo Roma per informazioni e le linee sono sempre occupate.grazie per una risposta di chi è informato