Indennizzo ex lege 210/92: importi per il 2020 373


Gli importi ex lege 210/1992 dovuti per l’anno 2020, ottenuti applicando un tasso di rivalutazione pari allo 0,80%, sono i seguenti:

Categoria

Bimestrale

Prima

1791,00

Seconda

1763,58

Terza

1736,34

Quarta

1708,99

Quinta

1681,59

Sesta

1654,15

Settima

1626,79

Ottava

1599,36

 

Alberto Cappellaro e Sabrina Cestari

Se ti e' piaciuto l'articolo condividilo su Facebook cliccando il pulsante qui sotto.

Rispondi a Marco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

373 commenti su “Indennizzo ex lege 210/92: importi per il 2020

    • Michele

      Ciao,il sesto bimestre che poi sarebbe novembre-dicembre sarà pagato
      il primo di gennaio 2021. Specifico che io li ricevo direttamente da Roma.
      tanti auguri di buone feste Michele

  • pasquale

    buonasera a tutti, premesso che ho ricevuto il beneficio dell’equa riparazione, vi chiedo, per curiosità, se qualcuno sa che fine ha fatto la transazione. Nel 2009 scrivevano così:
    (Sono giunte complessivamente oltre 6500 istanze di cui 5445 per via informatica . Dal giorno 20 gennaio 2010 ha inizio l’istruttoria delle domande presentate. In caso di necessarie integrazioni alle istanze presentate i legali saranno contattati direttamente dall’Ufficio.)
    Grazie e saluti.
    Pasquale

  • pinuccio

    aggiungo ancora che siccome non rispondono al telefono per chiarimenti hanno disposto di inviare una e-mail alla sig. Celeste e questa rispondere con altra e-mail con i chiarimenti del ritardo del bonifico

  • pinuccio

    risolto il problema dei ritardo dei pagamenti di alcune banche e posta. Il 2 novembre le banche non hanno lavorato e si sono limitati al solo riempimento dei banco mat per cui da oggi hanno inserito i bonifici nei cc. comunico pure che anche senza decreti hanno caricato anche i bonifici di3^ e 5^ Ctg. Entro oggi e domani tutti avremo i l bonifico nel cc. saluti a tutti Pinuccio

    • Francesco

      Buonasera Avv.
      scrivo per chiederle se, in merito al l’indennizzo da legge 210/92, la comunicazione del certificato di esistenza in vita, da produrre ogni sei mesi, é ancora valida o meno, perché alcuni anni fa il MEF mi aveva detto che non era più obbligatorio produrlo ed è quello che ho fatto. Oggi leggo che non è più così? Potrebbe gentilmente chiarirmi questo dubbio?

      P. S.
      Il diritto a tale indennizzo é a vita, essendo la mia patologia cronica?

      Nell’attesa di ricevere Sue delucidazioni, porgo i miei cordiali saluti.

      Grazie

      • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

        @ francesco
        l’indennizzo, innanzi tutto, è a vita.
        per quanto concerne il certificato di esistenza in vita, in teoria le pubbliche amministrazioni non dovrebbero chiederlo, ma qualora lo facciano è meglio mandarglielo perché in caso contrario potrebbe rischiare la sospensione temporanea del pagamento dei bimestri.
        cordiali saluti
        alberto cappellaro

  • Marco

    Grazie Pinuccio. Qui prevedo guai. Fino a qualche tempo fa era possibile chiamare un numero in regione a L’Aquila e una signora diceva precisamente se il bonifico è era partito. Cerco di trovare nella voce che mi hai indicato. Per gli altri. In Abruzzo l ultimo bonifico è arrivato esattamente il 28 agosto alle 3 di notte. La causale del bonifico indica regione Abruzzo e non fa riferimento a USL. Qualcuno provi a Chiamare il seguente numero 0862/363452 ma dubito che rispondono visto lo smart working

    • Dom

      Ho appena contattato il numero fornito da Marco…mi hanno risposto che ci sono in ragioneria diverse determine che riguardano i vitalizi L.210/92 per il bimestre settembre/ottobre 2020..la signora mi ha detto di richiamare domattina il numero 0862363406 per parlare direttamente con chi si occupa di queste pratiche (oggi non è presente in ufficio)….il dipartimento da menzionare (mi è stato detto così, riporto le parole testuali dell’impiegata che mi ha dato le informazioni) è il D.P.F.003…se dovessi avere altre informazioni le comunicherò appena possibile.

  • Marco

    In Abruzzo quasi sempre da 20 anni.. Fanno il bonifico di venerdì per farti trovare i soldi in Banca il martedì.. A meno che hai la stessa banca che fa il Bonifico.. Il bonifico parte da una banca in Sardegna ma la banca è emiliana.. Fino a 2..3 anni fa partiva da una banca Aquilana

  • pinuccio

    oggi ricevo che i bonifici regione Calabria sono stati inviati venerdì in banca Carime per cui qualcuno penso abbia ricevuto il 5° bimestre, altrimenti da domani assieme alle altre banche. saluti

  • Mary

    Salve a tutti, per la Puglia non è ancora arrivato il 5 bimestre. Inoltre non stanno caricando l aumento previsto per il 2020.risposero che non hanno avuto disposizioni dal ministero. Ringrazio chi potrà rispondermi.
    In bocca al lupo a tutti.
    Mary

  • pinuccio

    dalla ragioneria stamttina i bonifici sono stati inviati in Banca Carime per cui qualcunoa avra in serata il bonifico in cc. Tutti gli altri come al solito dal 2 novembre in poi

  • Marco

    Sono stato poco fa sul sito della regione Abruzzo. Non trovo la determina dirigenziale in merito al pagamento della indennizzo.. Forse non sono stato in grado di trovarlo. Qualcuno sa qualcosa?

    • Alain

      L.R. 5 agosto 2020, n. 21
      Conferimento alle Aziende Sanitarie Locali di funzioni amministrative in materia di organizzazione del servizio farmaceutico ed in materia di indennizzi a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati di cui alla legge 25 febbraio 1992, n. 210 nonche’ a causa di vaccinazioni antipoliomelitiche di cui all’articolo 3 della legge 14 ottobre 1999, n. 362. (Approvata dal Consiglio regionale con verbale n. 31/3 del 15 luglio 2020, pubblicata nel BURA 7 agosto 2020, n. 117 Speciale ed entrata in vigore l’8 agosto 2020)
      Questa legge Regionale approvata in silenzio, trasferisce dal 8 agosto 2020 alle ASL le funzioni, anche di liquidazione degli indennizzi, che erano prima della Regione Abruzzo. Ignoro se ci sia stata una deroga per la liquidazione dl 5° bimestre ma inizio ad avere qualche perplessità sulla tempistica della liquidazione. Cercherò di approfondire meglio ma anche gli altri abruzzesi facciano lo stesso: alziamo il livello di attenzione

      • Dom

        Caro Alain, grazie per l’informazione….immaginavo che prima o poi trovassero il modo per complicare una procedura che aveva trovato una sua linearità con scadenze, almeno nell’ultimo anno, rispettate (ovviamente mi riferisco alla Regione Abruzzo, in genere il bimestre era, fino al 4o, regolarmente accreditato entro la fine del mese, dal 27 al 30)… ho cercato inutilmente, nel sito della ASL di competenza, nel mio caso Pescara, se ci fosse una determina relativa al 5o bimestre….hai ragione nel sostenere che bisogna rimanere vigli ed interessarsi in prima persona…un consiglio che posso dare è verificare presso quello che era l’Ufficio L.210/92 se la procedura di passaggio di consegne sia già avvenuta e a chi, eventualmente, bisogna rivolgersi per avere informazioni più precise….di sicuro, con la situazione creata dalla pandemia, ergo l’impossibilità di andare di persona (non credo lascino entrare) e con la più che possibile pratica dello smart working per il personale degli uffici interessati, sarà un bel casino riuscire ad avere le info dovute e necessarie.Non vorrei essere catastrofista ma credo “ne vedremo delle belle prima che la nuova procedura si metta a regime”, se mai accadrà. Domattina conto di chiamare, sperando in una risposta, nel caso aggiornerò gli interessati che, mi auguro e ripeto, come sottolineato da Alain, facciano lo stesso e chiedano notizie in merito.Più siamo a pretendere un diritto sacrosanto, ergo quello di avere l’accredito a scadenze fisse (come avviene per la pensione erogata dall’Inps per intendersi) prima riusciremo ad avere notizie e soprattutto atti concreti.Grazie ancora per la preziosa seppur dolente informazione

  • osmanantonio

    gentilissimi
    come mai stiamo gia’ a fine anno 2020 ed ancora non e’ stata applicata la uova tabella di qust’anno.
    vorrei sapere dall’avvocato se se e’ a conoscenza di questi ritardi
    saluto tutti
    osman medea

    • Marco

      Mi pare presto.. Di solito la comunicazione esce verso dicembre.. Se ci sarà ancora un indennizzo.. Visto l aria che tira. Un lockdown totale farebbe fallire tutto.. Nonostante le “potenze di fuoco” promesse dal governicchio

      • Simone One

        Meno male che ci sta questo governo (governi chio) come lo chiami tu pensa se aravamo ancora con il Conte 1 & associati anti UE ollora eravamo fritti, perlomeno questi sono +responsabili e seri sicuro

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ osman antonio
      ad oggi nessuno mi ha riferito che gli importi 2020 vengano liquidati senza rivalutazione.
      se a lei è accaduto questo le conviene contattare l’ente che le eroga i bimestri.
      cordiali saluti.
      alberto cappellaro

          • pinuccio

            Buon giorno Carmela intorno alle ore 12,00 mi dovrebbero confermare dell’ arrivo dei bonifici in ragioneria e in caso positivo darò conferma.

            • Marco

              @oinuccio ti chiedo scusa.. Ho letto che hai letto i decreti sul sito della regione Calabria.. Mi dai qualche Dritta su cosa cercare esattamente.. Sul sito della regione Abruzzo non trovo nulla.. Si parla di un decreto del 28 /10 per vitalizi e reversibilità ma menziona i consiglieri. Grazie

              • pinuccio

                Ciao Marco io in regione Calabria trovo i decreti sul portalr: Regione Calabria Sanità Decreti. in Regione Puglia penso dovrebbe essere lo stesso per cui vedi se riesci

  • Anna Dore

    Salve , so che non si riceverà più il cartaceo per l’indennizzo bimestrale… So che bisogna avere lo spid! Cosa devo fare per averlo?grazie mille .

  • pinuccio

    Ho notizia che il 5° bimestre verrà pagato regolarmente la prima settimana di Novembre e che il carico di tutte le Ctg. 1^ / 8^ è stato ultimato. Posterò quando sarà ultimato l’iter per il protocollo e l’arrivo in ragioneria.

  • antonella

    Avrei due domande da porvi:
    Qualcuno mi sa’ dire le scadenze in mesi dei pagamenti?
    Qualcuno mi sa’ dire se c’è la possibilità di ricevere i pagamenti da bimestrali a mensili?
    Grazie in anticipo per la vostra collaborazione.

    • Giulio

      Gennaio-Febbraio (pagamento a Marzo)
      Marzo-Aprile (pagamento a Maggio)
      Maggio-Giugno (pagamento a Luglio)
      Luglio-Agosto (pagamento a Settembre)
      Settembre-Ottobre (pagamento a Novembre)
      Novembre-Dicembre (pagamento a Gennaio)
      La legge 210/92 prevede il pagamento ogni bimestre, per ricevere i pagamenti ogni mese dovrebbero quindi modificare la legge stessa. io mi accontenterei di ricevere l’indennizzo ogni due mesi

        • Giulio

          In realtà ho scritto: io mi accontenterei.
          Volevo intendere che ci sono stati momenti in cui si vociferava che non c’erano più soldi per pagarla, altri momenti in cui si vociferava di una rivisitazione dell’indennizzo stesso (nel senso di nuovi controlli su chi lo percepisce).
          In questo senso ho scritto meglio accontentarsi di riceverlo ogni due mesi.

      • Tina

        Tutto giusto Giulio, quasi tutto . Nel senso che ormai da anni a fine dicembre(poiché presumo devono chiudere i conti) il bimestre novembre/dicembre è sempre stato pagato alla fine di dicembre(prima del 31 per intenderci). Da qualche anno a questa parte viene erogato prima di Natale(parecchi giorni prima )’
        Tina da Milano

        • Giulio

          Tina, anche la tua risposta non è corretta, nel senso che dipende da regione a regione. Nel mio caso (asl Bari), ho sempre ricevuto il bimestre Nov-Dic. i primi giorni di gennaio dell’anno successivo.
          Se ci pensi c’è stato anche un periodo in cui tutte le regioni pagavano quasi regolamene l’indennizzo, mentre in Calabria per mesi non hanno ricevuto niente.
          In conclusione, non è la regola che il bimestre Nov.-Dic. venga pagato prima di Natale, ogni regione si regola come vuole.

          • Tina

            Certamente si, ha ragione, in effetti , io parlavo per la mia Ragione :Lombardia. Da quando percepisco l’indennizzo ha sempre pagato a fine dicembre(ma solo l’ultimo bimestre) , e poi da anni , ancor prima di Natale. Tutti gli altri bimestre vengono pagati marzo/maggio/luglio/settembre/novembre ormai quasi sempre entro il 15. Raramente prima.
            Buona domenica.
            Tina Milano

    • Marco

      C’è una precisazione da fare il bimestre in pagamento I primi di gennaio in Abruzzo Viene erogato tra il 23 dicembre e prima di capodanno. Accade ogni anno. L indennizzo non è divisibile per mensilità. E deve è essere erogato su un conto corrente intestato al soggetto vittima del danno epatico. Di solito i bonifici arrivano.. Verso il1 giorno del mese di erogazione.. Anche se a volte ci sono stati parecchi casi in cui si sono verificati ritardi di 10 giorni. Il bonifico può essere ricevuto anche su carte tipo posteypay evolution con iban. Anni fa era erogabile anche con assegno ma questa pratica è stata abolita da almeno 4/5 anni.. Per pre isazione vi ricordo che essendo un ristoro per danni alla salute esso è IMPIGNORABILE per legge. Ne sequestrabile

  • Catia

    Vorrei informazioni sulla ex legge210 del 92 io sono stata infettata da una trasfusione di epatite c ma ho scoperto solo ora dei risarcimenti come posso fare? Vi ringrazio per l’informazione

    • antonella

      Cara Catia ti posso solo dirti di stare attenta e non fidarti di chiunque, la mia é stata un’odissea ma dopo aver conosciuto il mio angelo custode sono riuscita ad avere quello che spetta, visto che come te sono stata infettata tramite intervento! Io dopo 10 anni e dopo fregature HO VINTO!!! Se vuoi consigli sono contenta di aiutarti, perché so’ cosa vuol dire!
      Ciao antonella

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @catia
      non conoscendo la sua situazione e non avendo esaminato la documentazione medica, posso solo indicarle il termine entro il quale lei può agire per il risarcimento dei danni contro il ministero della salute: 5 anni, a decorrere dal momento in cui lei ha avuto, o avrebbe potuto avere, consapevolezza che l’epatite sia stata provocata dalla trasfusione; se ha già domandato l’indennizzo ex lege 210/1992, i cinque anni decorrono dalla data della domanda di indennizzo.
      cordiali saluti
      alberto cappellaro

    • Marco

      Catia.. Intanto pensa a negativizzare il virus.. Specie se l esame al fibroscan mostra un valore superiore a 7 kilo Pascal x cm2(a 9 /10 kilo pascal x cm2 si può reputate già Cirrosi) . La pratica per il risarcimento è molto lunga ma devi dimostrare che hai preso la patologia in una struttura sanitaria. Cartelle cliniche alla mano. L iter è molto lungo.. Anche 5/6 anni .devi contatterei un legale esperto in materia. Ti ricordo che oltre all indennizzo ti spetta un tot di arretrati ma sono cose che un legale ti saprà dire meglio Tanti auguri a te.

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      non forniamo risposte sul blog a quesiti in tema di invalidità civile.
      se vuole può inoltrare una richiesta utilizzando il form “richiedi una consulenza”, la esamineremo e nel caso le sottoporremo un preventivo, in alternativa può rivolgersi ad un patronato.
      cordiali saluti
      sabrina cestari e alberto cappellaro

    • Simone One

      Ma come la regione Veneto non era quella precisa come un orologio Svizzero? …. Chi si ricorda dicembre 2016 c’era stato una proposta di referendum per modificare il capitolo v della costituzione, per cambiare regole regionali,

  • Simone One

    Buon giorno a tutti vedendo i commenti positivi al pagamento legge 210 anche in questo periodo difficile per il paese ringrazio il ministro Speranza persona responsabile e seria molto diversa dal governo precedente… Ragazzi (chiamatemi paraculo ma un po’ di pubblicità politica a questo ministro io la faccio) buona giornata a tutti!!!

  • Felix

    Salve a tutti il percepire dell’indennizzo ex legge 210/92 ci permette di chiedere il reddito di cittadinanza? Grazie Pinuccio per la puntualità e precisione nelle notizie

  • pinuccio

    Buon giorno, ho avuto notizia 99% che ieri sono stati firmati i bonifici e saranno messi in cc. da Lunedì. Mi riservo 1% perché sia l’uffio 210 che in ragioneria non rispondono al telefono per avere la conferma totale

  • pinuccio

    amici si sono in ferie fino al 31 agosto, ma mi sono interessato per il 4° bimestre, il fatto è che ferie, corona virus e lavoro in working in regione non c’è nessuno con chi dialogare.e chiedere informazioni. Per cui appena avrò comunicazione posterò.

  • ASSUNTA

    Salve, qualcuno della Regione Abruzzo manda il certificato di esistenza in vita? È su richiesta della Regione? Si hanno notizie sul pagamento del bimestre luglio – agosto che in genere avviene a fine mese? Grazie

    • Francesco

      Mando alla regione Abruzzo l’autodichiarazione di esistenza in vita ogni 6 mesi come richiesto dal responsabile della legge 210/92, il bimestre credo venga accreditato, come al solito, entro fine mese (Agosto)

    • ANNA

      Io l’ho sempre inviata per posta ordinaria anche perché non tutti sono titolari di pec.
      L’ultimo indirizzo che ho usato è: aloscerbo@regione.calabria.it nell’inoltro dell’email richiedo anche la ricevuta di avvenuta ricezione che il loro sistema in automatico mi invia.

  • Giuseppe

    Mio padre (Regione Calabria) è titolare di indennizzo Legge 210/92 – 4^ Cat. Tab. A

    Ma le somme accreditate corrispondono all’8^ Cat. Tab. A

    Cosa fare per risolvere il problema?

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ giuseppe
      per prima cosa le conviene scrivere alla Regione, allegando il documento da cui emerge che suo padre è stato ascritto alla quarta categoria e non all’ottava.
      se non dovesse ottenere risposta le conviene mandare un secondo sollecito, indicativamente verso fine settembre, tramite legale.
      se avesse bisogno di assistenza mi contatti via mail, all’indirizzo indicato nei contatti.
      cordiali saluti
      alberto cappellaro

  • ANNA

    Salve a tutti, io (regione calabria) invio l’autocertificazione in vita 3 volte l’anno ed esattamente fine dicembre, fine aprile, fine agosto direttamente alla regione Calabria tramite casella di posta ordinaria, questo perché anni fa mi inviarono una comunicazione con queste disposizioni. Comunque il 15 luglio mi hanno accreditato il bonifico ottava categoria , mentre l’ultima autocertificazione l’ho inviata a fine aprile ad a.loscerboregione.calabria.it .

  • pinuccio

    per fare chiarezza: il certif. di esist. in vita dovrebbe essere mandato dai comuni di residenza alla regione Calabria L.210. La stessa nell’anno 2017 ha inviato non a tutti una lettera dicendo che l’esistenza in vita doveva essere mandato tre volte l’anno cioè ogni 4 mesi, 1° quadr. per G/F/M/A, 2° quadr. per M/G/L/A, 3° quadr. per S/O/N/D. allegando copia documento di identità datato e firmato con e-mail o con R/R in regione Calabria L.210 attualmente alla sig. Celeste perché l’altro impiegato da poco é andato in pensione.

  • Luca

    Abito in veneto ho ricevuto regolarmente il bonifico …da come risulta nei documenti devo certifica esistenza in vita solo se mi trasferisco all estero….altrimenti il comune di residenza ha il compito di controllare….È cambiata la disposizione?

  • Giuseppe

    Il certificato di “esistenza in vita” può essere inviato a mezzo pec? Se si, è possibile avere l’indirizzo di pec relativo all’ufficio della L. 210/92 della Regione Calabria?

    • Maria kr

      CIAO ANDREA DI LORENZO IO GLI O MANDATO LESISENZA IN VITA IERI ALLA REGIONE CALABRIA VOLEVO SAPERE SE GLIELO DEVO MANDARE ANCHE AL MINISTERO ? E SE PER FAVORE MI DATE O LEMAIL O IL NUMERO FAX DEL MINISTERO DELLA SALUTE GRAZIE. QUINDI OGGI AI RICEVUTO IL BONIFICO?

      • Andrea Di Lorenzo

        Ciao MARIKA KR, il mio legale ha mandato tramite pec il certificato di esistenza in vita solo al competente della regione Campania. Ieri pomeriggio ha ricevuto la risposta che ho pubblicato prima. In tutto saranno passati circa 4 giorni.
        Informati presso la regione Calabria chi è il competente per la legge 210.
        Saluti.

  • pinuccio

    No Francesca, di banca carime forse, di altre banche non credo prima di Venerdì (i tre giorni partendo da oggi). Ne approfitto per ringraziare il Sig. Giuseppe e la presidente “dell’associazione emodanneggiati calabresi” che leggo per la prima volta su questo Blog, del loro interessamento e della conferma di quanto pubblicato. E per correttezza ringraziare anche i due politici calabresi ( che leggono su questo Blog), di maggioranza e opposizione al governo della Regione che son voluti rimanere in anonimato, per l’interessamento a sbrogliare la situazione che si era creata. saluti

        • Andrea Di Lorenzo

          Molti bonifici sono stati sospesi in attesa del certificato di esistenza in vita.
          Non saranno riattivati finché il ministero della salute non riceverà il certificato.
          Io sto parlando per esperienza diretta in quanto il mio vitalizio è stato sospeso.

        • Andrea Di Lorenzo

          riferimento alla pratica del Sig. Di Lorenzo Andrea per il
          quale è stato emesso decreto di reinserimento nei ruoli di spesa, chiedo alla S.V. di
          poter far pervenire il recapito telefonico e/o l’indirizzo e-mail del beneficiario
          a: marcello.losanno@regione.campania.it
          Vogliate ricordare al sig. Di Lorenzo che l’autodichiarazione di esistenza in vita
          (accompagnata da valido documento di riconoscimento) pervenga con cadenza
          semestrale allo scrivente anche a mezzo e-mail.

  • GIUSEPPE

    SALVE A TUTTI, volevo informarvi che nonostante nessuno di queste categorie risulta essere associata, la nostra Presidente, “associazione emodanneggiati calabresi” dopo giorni e giorni di pressione, finalmente oggi sono stati lavorati i mandati e di conseguenza mandati in banca, per cui entro tre giorni lavorativi saranno accreditati sui rispettivi conti correnti.
    Buona giornata a tutti

  • pinuccio

    ore 14.00 posso confermare che i bonifici 1^ / 5^ Ctg. sono stati caricati in ragioneria per cui entro il termine di tre giorni dovuto alle banche saranno bei vostri cc. saluti a tutti e speriamo che
    al prossimo bimestre vada tutto bene

    • Giuseppe

      In merito al quarto bimestre, sarà pagato a settembre?

      Rinnovo l’apprezzamento per le informazioni esaustive che il signor Pinuccio fornisce.

      Grazie

  • pinuccio

    il motivo del mancato pagamento mi riferiscono e penso sia vero, che dipende dell’ omino con la legge 104 messo li a caricsre i mandati dalla numerazione alla ragioneria.Ha caricato 6/8 poi si è assentato per godere della L.104 e son rimasti fuori dalla 1^ alla 5^, assurdo. Per cui da Lunedì non vi stancate a telefonare in regione a tutti i livelli affinche qualcuno venga mandato alla numerazione e invii i bonifici alla ragioneria. A mici non posso fare di più, fin qui arrivano le mie possibilità. Ora datevi da fare saluti

  • pinuccio

    Qualcuno dalla 1^ alla 5^ Ctg ha avuto accreditato il 3° bimestre? un amico 5^ Ctg mi informa che molto probabilmente queste Ctg non sono state caricate in banca carime. Mettetevi domani in comunicazione con ufficio L.210 e se fosse vero fatevi spiegare il motivo

    • Giuliana

      Buonasera sign.Pinuccio io sono della seconda categoria niente,cmq sto provando ha chiamarli ma non risponde mai nessuno non so più a chi chiedere se avete qualche notizia fatemi sapere grazie mille

    • pinuccio

      Giuliana prova a chiamare oggi, ieri in regione non c’era quasi nessuno perchè festa del patrono della città di CZ. me ne sto interessando e se ho notizie informerò sul blog saluti

      • Andrea Di Lorenzo

        Mi scusi signor Pinuccio, non ho ancora ricevuto il bonifico per il bimestre di maggio e giugno.
        Sono di Avellino, potrebbe gentilmente darmi qualche informazione. Cordiali saluti, Andrea.

    • Giuseppe Rigoli

      Ancora niente accredito per mio padre da parte della Regione Calabria presso il Credito Emiliano.
      È solo per sottolineare la malattia del sistema bancario in Italia.

      • Tina

        Buongiorno, anche qui in Lombardia, non ancora accreditato. Ma non è inusuale, in genere arriva entro il 15, però capita che lo accreditino anche il 16 ,talvolta. Buona giornata a tutti.Tina da Milano

  • pinuccio

    Giuseppe se leggi bene o sei nuovo del blog sappi che quando la Regione Calabria manda i bonifici a banca Carine, pagano lo stesso giorno solo ai suoi correntisti; quindi inviano agli altri Enti i bonifici e questi di solito li mettono in cc. dopo tre giorni. Poi dipende dalla propria banca metterli in cc. E penso entro domani li abbiamo tutti. Per Carmela non ho il numero richiesto ed io essendo Banco di Napoli ancora non l’ho avuto. Ricevo ancora solo di banca carime e no di altre banche

  • pinuccio

    Banca carime sta pagando il 3° bimestre in cc, per gli altri Enti da domani o dopo tre giorni vale a dire da mercoledì saluti

  • S.G.S

    I ratei sono sempre pagati bimestralmente alla scadenza rata:siamo precisi:non esistono mesi pagati da soli. PER QUANTO RIGUARDA IL SERVIZIO SANITARIO IN VENETO VA’ ALLA GRANDE TANTO è VERO CHE Hò SEMPRE VISTO GENTE DA FUORI CURARSI IN VENETO.

    • Simone One

      S. G. S Che il Veneto va alla grande penso che ci faccia tutti felici, che poi da fuori regione vengano a curarsi in Veneto o altre regioni per la qualità a me sorge un dubbio, su come venga scambiata la salute come merce è affare da spostare a discapito di altre aree, le cure sanitarie dovrebbero muoversi secondo schemi logici, di una buona convenienza per tutta la comunità italiana

  • Giuseppe Rigoli

    Sicuramente avrò capito male. In Calabria l’indennizzo relativo alla Legge 210/92, per il terzo bimestre, ancora non è stato accreditato? Io ero convinto che il ritardo fosse solo per il quarto bimestre che ancora non è stato effettuato.

  • Giuseppe Rigoli

    Complimenti per il servizio.
    Mio padre non ha ancora ricevuto l’indennizzo relativo alla Legge 219/92 per quanto riguarda il mese di luglio.
    Residente a Taurianova, provincia di Reggio Calabria.

    • pinuccio

      Alla settimana prossima aggiungo “salvo intese ” come ormai la politica ci sta abituando perchè se non va tutto per il verso giusto ci potrebbe essere ulteriore ritardo, non è allarmismo, ma per correttezza mettere al corrente gli amici del Blog del caos che si sta creando in Regione Calabria per il 3^ bimestre con decreti pubblicati in parte e in parte non pubblicati , che ancora sul Burk non si leggono . Appena sicuro 100% aggiornerò sul Blog

      • Simone One

        Amico Pinuccio qui non si tratta della regione bella o brutta, ma di un sistema oramai vecchio è superato come quello del federalismo regionale sanitario, si è visto ne emergenza covid ogniona faceva regole per conto proprio senza nessun coordinamento centralizzato in un piccolo territorio italiano, la sanità regionali come tutta le amministrazioni regionale sono un intoppo burocratico, oramai che esiste UE

      • Andrea Di Lorenzo

        Ciao, sono della provincia di Avellino e fin ora non ho ancora ricevuto il bonifico per il bimestre di maggio e giugno. Potresti darmi chiarimenti? E se c’è da intervenire legalmente potresti darmi assistenza?

  • Bruna

    Buongiorno.
    Sapete quando la regione Calabria pagherà il III bimestre? Oggi 9 luglio non ho ancora ricevuto nulla. Grazie a chi darà informazioni

  • Andrea Di Lorenzo

    Non ho ancora ricevuto il bonifico per il bimestre luglio /agosto. Vorrei sapere se è normale o c’è qualche problema. Grazie.

  • pinuccio

    risolto il problema della firma dei decreti per l’intervento di un consigliere regionale PD senza fare nome, oggi i bonifici sono andati alla numerazione e subito in ragioneria, per cui da domani potranno essere lavorati per il pagamento. Non mi spiego il pagamento solo per l’amico Mirko, saluti

      • pinuccio

        i decreti firmati sono ancora fermi alla numerazione e non si riesce a sapere il motivo perché non vengono inviati alla ragioneria anche con l’impegno di una certa persona. Non so cosa dire, ma aspettiamo lor signori che decidano saluti

  • pinuccio

    Amici del Blog mi dispiace della situazione che si è creata per il pagamento del 3° trimestre Regione calabria, mi danno a sapere come ho già scritto in precedenza che il carico dati è pronto da parecchi giorni e dipende dalla nuova Dirigente che ancora non ha firmato i decreti anche se l’impegno spesa è stato fatto, tenendo bloccata la ragioneria, pronta ad inviare in banca i bonifici. Speriamo che lo faccia oggi ed in settimana avremo il bonifico.

  • alexcs

    Carissimo Pinuccio buona sera volevo sapere se ai notizie x il terzo bimestre regione calabria,in occasione ti porgo i migliori saluti!

  • Adalberto

    L’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Ministero del Tesoro mi ha risposto quanto segue:

    Buonasera,
    relativamente alla problematica segnalata , al momento non ci risultano criticità di pagamenti non effettuati.
    Molto probabilmente vi è un ritardo nei flussi bancari , le consigliamo di attendere un paio di giorni.
    Altrimenti ci potrà contattare al seguente n. 06/47615580.
    Cordiali saluti.

    Spero possa aiutare

  • Christian

    salve non ho amcora ricevuto il bonifico di giugno oggi e 30 di solito lo danno a fine mese ma non risulata ncora nulla c’è forse qualche problema che non hanno ancora erogato?

    • Adalberto

      Ciao, sono nella tua stessa situazione, regione Lombardia. Pagamenti perfetti ad Aprile e Febbraio, ma oggi 30 giugno ancora nulla per me.

      Vedo che é un problema comune.

    • Adalberto

      Ciao, volevo dirLe che almeno nel mio caso, era un problema di sistema della banca, ora mi sono stati accreditati. Provi a telefonare al suo istituto per sapere se vi sono problemi o bonifici non contabilizzati. Spero di esserLe stato d’aiuto.

      • pinuccio

        il ritardo potrebbe essere l’elezione del nuovo presidente L.210 in questo giorni al posto del dott Be….. che non abbia firmato ancora i decreti. Ma quanto prima lo farà

      • Mirko

        Buongiorno ma insomma non c’è nessuna risposta che danno su curato blog ne scrivano ma c’è un po’ di rispetto aculeato blog ma la credito sapete cuando lo fanno se lo sapete per favore scrivetelo perché ci sono delle persone che anno bisognino arrivederci e grazie a chi risponde

      • Tina

        Buongiorno a tutti, in genere in Lombardia i pagamenti vengono effettuati entro il 15 del mese (dopo il relativo bimestre) ,quindi in questo caso entro il 15 luglio. Magari qualcuno lo riceve un po’ prima, ma ,almeno per me, tranne qualche raro evento,sempre entro il 15. Tina da Milano

  • pinuccio

    la regione Calabria dovrebbe pagare nei primi giorni di Luglio in quanto il carico dati è stato ultimato. Dico dovrebbe ma sarà perché è stato cambiato il dir. gen.le B…….e sostituito in via provvisoria con ……. che dovrebbe firmare i decreti in prossima pubblicazione

  • Giuseppe Sasso

    Egregio Avvocato, vorrei sapere gentilmente, a chi inviare la domanda per ottenere il riconoscimento dell’indennizzo integrativo previsto per doppia patologia. Preciso che la commissione medica dell’ASL NA3Sud per l’accertamento dell’Handicap il 18/11/2016 fra le altre diagnosi scriveva: Pregresso trapianto epatico + splenectomia (25/12/2008) per cirrosi HCV. Cardiopatia ipertensiva. Ai sensi dell’art.4 della L.5/12/1992 n.104, la C.M. riconosce l’interessato: PORTATORE DI HANDICAP (COMMA 1) art.3). Già riconosciuto i.c. al 100% nel 2008. Ipertensione senz’altro provocata dall’assunzione degli immunosoppressori. Il documento che attesta ciò è valido o sono necessari altri documenti o visita mediche? Nel ringraziarla del riscontro, La saluto cordialmente.

  • Annunziata

    Grazie mille avvocato per la sua chiarezza per quando riguarda il prodotto interno lordo, comunque mi riferivo a l’ indennizzo non ad altre forme assistenziali. Cordiali saluti.

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ annunziata
      se parla di indennizzo ex lege 210/92, le somme sono stabilite per legge, sulla base di una tabella, e vengono annualmente rivalutate sulla base del tasso di inflazione programmato.
      se parla di altri tipi di indennità deve rivolgersi ad un patronato, anche se non mi risulta che il PIL costituisca indice di calcolo dei benefici assistenziali o previdenziali.
      cordiali saluti
      alberto cappellaro

      • Annunziata

        Gentilissimo Avvocato buongiorno. Volevo chiederle se l’ indirizzo legge 210/92 rientra nella riversibilita’ del coniuge. Grazie mille per la sua disponibilità e gentilezza. Cordiali saluti Annunziata

        • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

          @ annunziata
          se il danneggiato muore a causa della malattia i familiari più stretti, secondo un ordine stabilito dalla legge, hanno diritto a chiedere la reversibilità per 15 anni o una somma una tantum.
          cordiali saluti
          alberto cappellaro

        • Angelo

          Salve avvocato, volevo sapere mia mamma percepisce l indennizzo da marzo 2019,ma un domani che viene a mancare come si procede. Grazie avv SALUTI ANGELO

          • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

            @ angelo
            alla morte di sua mamma l’indennizzo cesserà, se il decesso verrà provocato dalla malattia lei o altri familiari più stretti, secondo un ordine stabilito dalla legge, potrete chiedere la reversibilità per 15 anni o una somma una tantum di circa 77 mila euro.
            cordiali saluti
            alberto cappellaro

  • ALEXS

    BUONASERA FRANCESCA KR, SONO DELLA REGIONE CALABRIA HO APPENA VISTO SUL CONTO CORRENTE POSTALE CHE MI ANNO ACCREDITATO IL 2°BONIFICO!

    • Giuliano

      Buongiorno Avvocato
      Volevo sapere se rinunciando a l’eredità per questioni legate ai debiti. Ho diritto alla reversibilità in caso di morte dovuta a l’infezione da epatite c

      • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

        @ giuliano
        i benefici che può chiedere l’erede del danneggiato deceduto a causa della malattia, ovvero l’assegno una tantum e l’assegno reversibile, sono diritti propri dell’erede, non si tratta quindi di pretese facenti parte del patrimonio del deceduto, trasmissibili in via ereditaria.
        pertanto l’erede dovrebbe rimanere legittimato a chiederli, anche qualora rinunci all’eredità del danneggiato, rinuncia che quindi per lei non dovrebbe avere effetti.
        tenga però presente che è capitato che enti preposti a istruire la pratica in via amministrativa abbiano invece erroneamente considerato i predetti diritti come ereditari, se così accadesse la sua domanda verrebbe respinta e lei si vedrebbe costretto a ricorrere a un giudice.
        cordiali saluti
        alberto cappellaro

  • pinuccio

    Regione Calabria ha pubblicato i decreti di pagamento del 2° bimestre, manca la 7^ Ctg che sarà pubblicata successivamente

  • Marco

    Riguardo la regione Abruzzo .le determine da Pescara vengono lavorate all’ aquila..che poi le manda in banca alla fine del bimestre .in teoria il bonifico dovrebbe arrivare il 4/5 maggio..se hanno anticipato due tre giorni verso il 30 aprile ci saranno

  • michele lise'

    buongiorno tempo fa contattai il responsabile dell’asl di Piacenza perche’ non era ancora arrivato il mio bonifico ed era il 20 di febbraio e mi rispose che avevano tempo fino alla fine del mese,Quindi non hanno una data precisa per il pagamento.
    Buona giornata

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ michele
      le date di pagamento in realtà ci sono e sarebbero 28 (o 29) febbraio, 30 aprile, 30 giugno, 31 agosto, 31 ottobre e 31 dicembre ovvero l’ultimo giorno del bimestre, che deve essere liquidato in via posticipata.
      di solito l’unica amministrazione a rispettare questi termini è il MEF (ministero dell’economia e delle finanze), che però ormai liquida una parte minima degli indennizzi.
      le regioni o le asl, invece, raramente li rispettano.
      cordiali saluti
      alberto cappellaro

  • pinuccio

    Amici del blog per esperienza personale negativa sono restio a comunicare privatamente, non sono competente riguardo la L. 210 e pertanto non in condizioni di dare risposte e chiarimenti esatti e legali. Per questo abbiamo la disponibilità del nostro caro avvocato Cappellaro che alle richieste, dà sempre risposte e consigli esatti che interessano tutti i frequentatori del blog. Io avendo qualche amicizia personale, ripeto personale e non politica informo gli amici dell’andamento del pagamento dei bimestri, solo quando ho la certezza del 100% per non dare delusioni agli amici Calabresi. Su richieste sul blog e ne sono a conoscenza, sono felice di potermi relazionare. Ringrazio della fiducia che mi danno gli amici Battista Giovanni e Francesca e li saluto caramente, buona Domenica a tutti.

    • Tina

      Concordo con Arturo, l’indennizzo viene accreditato ogni bimestre, quindi il secondo bimestre (marzo/aprile) verrà accreditato a maggio. In genere entro il giorno 10. A Milano si arriva anche al 15 . Buona giornata a tutti. Tina da Milano

  • s.g.

    Gli indennizzi non si dichiarano sono pari a pensioni di infortuni sul lavoro o a pensioni di guerra.La legge attuale dice questo.

  • Leonardo

    Buongiorno volevo chiedere ma l’indennizzo ex 210/1992 quindi arretrati e bimestri devono essere dichiarati con il 730 o sono esentati dal reddito? Qualcuno mi sa dire…
    Grazie

  • anna

    La regione calabria pagherà l indennizzo,il secondo bimestre e vista la situazione covid 19 c e qualke rischio di non percepire piu nulla?

  • Fabrizio

    Salve Giusy io a Roma lo percepisco dal 1995 ed è sempre arrivato l’ultimo giorno lavorativo del bimestre ,,,,,quindi a Roma per chi lo riceve dal MEF arriva il 30aprile,chi viene pagato da altri tipo Asl non so’ ,buona serata a tutti….

    • fabio

      Buonasera Giusy io sono di roma ma non sapevo che il II bimestre veniva anticipato di solito viene pagato fine aprile inizio maggio.
      Non ho notizie in merito.
      Ciao e buona serata

    • didi'

      Ciao Giusy anche io faccio parte della Asl Romab. Credo che ci siano dei ritardi, perché l’indennizzo è stato sempre versato prima di Pasqua e ancora niente

  • ALEXCS

    FACCIO I MIGLIORI AUGURI DI UNA BUONA PASQUA ALL’AVVOCATO ALBERTO CAPPELLARO, E ALL’AVVOVATO SABRINA CESTARI CHE SONO COSI GENTILI CON NOI A DARCI RISPOSTE ALLE NOSTRE DOMANDE E A TUTTI I FREQUENTATORI DEL
    BLOG,E CON LA SPERANZA CHE USCIAMO IL PIU’ PRESTO POSSIBILE DI QUESTA PANDEMIA CHE CI HA COLPITI!

  • Silvia

    Io riscuoto l indennizzo mensilmente dalla mia asl di competenza il 10 di ogni mese ma oggi non è arrivato il
    Bonifico che mi arriva sempre regolare ormai da più di 15 anni. Ho mandato una mail all asl ma non mi hanno risposto. Cosa devo fare?

    • ARTURO

      @Silvia,
      come fa a ricevere l’indennizzo ogni mese visto che il pagamento della 210/92 avviene ogni bimestre (due mesi), da sempre?
      Oppure sta parlando di altro indennizzo !!!

  • osmanantonio medea

    gent/mo avvocato cppellaro
    ho vistosu questo la nuova tabella del 2020.
    lal usl lecce/1 mi ha gia’ corrisposto i due indennizzi dei bimestri gen.feb. 2020e marz.april.2020 di € 1.586.67 ogni rateo.
    secondo l’aumento della tabella 2020 dovrei ricevere un arretrato per i due bimestri di
    € 26,25,38 .perche’ ho visto che il rateo bimestrale del 2020 e’ di 1.599,36 8 categ.
    vorrei gentilmente sapere se tale somma verra’ pagata in automatico o bisogna fare qualche richiesta ufficiale.
    sentiti saluti.
    grazie per la risposta
    osman medea

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ osman
      le aziende dovrebbero applicare la tabella in automatico, le conviene comunque contattare l’ufficio per capire la ragione del mancato adeguamento.
      cordiali saluti.
      alberto cappellaro

  • Marta

    Buongiorno Avvocato! Può dirmi se cambia qualcosa ai fini dell’indennizzo e quindi se va comunicato alla propria Asl di residenza se una persona ha il domicilio in una regione diversa dalla residenza? Grazie infinite!

    • Alberto Cappellaro L'autore dell'articolo

      @ marta
      non ho precedenti riguardanti i miei clienti, quindi non so risponderle con precisione.
      credo comunque che l’indirizzo che conti per la liquidazione sia quello di residenza.
      cordiali saluti.
      alberto cappellaro