Transazioni: comunicato del Ministero sull’incontro del 5/5/2010


Pubblichiamo qui di seguito il comunicato pubblicato il 5 luglio 2010 in relazione all’incontro tenutosi al Ministero il 5 maggio precedente.

Ringraziamo l’Avv. Marco Calandrino di Bologna per la segnalazione.

Il giorno 5 maggio 2010 si è tenuta presso l’Auditorium del Ministero della Salute una riunione con le Associazioni dei danneggiati da trasfusione e somministrazione di emoderivati infetti e vaccinazioni obbligatorie, alla presenza del Ministro prof. Ferruccio Fazio, del Sottosegretario On. Francesca Martini, del Capo del Dipartimento della Qualità dott. Filippo Palumbo, con lo scopo di fornire un aggiornamento sullo stato dei lavori relativamente alla fase istruttoria propedeutica all’accesso alle transazioni previste dalla legge finanziaria per il 2008.
Terminata la fase di acquisizione delle domande di partecipazione all’operazione transattiva prevista dalla legge 24 dicembre 2007, n. 244, il Ministero sta provvedendo all’esame delle 7356 istanze, di cui 1715 pervenute per via postale e 5641 attraverso l’apposita piattaforma informatica. Per ciascuna istanza si provvede, in costante interazione con i legali, a verificare la correttezza delle informazioni, nonché la completezza della documentazione allegata.
Dall’esame delle istanze pervenute ed acquisite nella apposita piattaforma informatica, risulta che il 53% delle istanze riguardano contenziosi per i quali non è stata ancora pronunciata la sentenza; rispetto alla composizione della popolazione di riferimento il gruppo più numeroso è costituito dai soggetti trasfusi occasionali (43,1%), seguito dai soggetti talassemici (40,5%), emofilici (9%), danneggiati da emoderivati infetti (5,5%), soggetti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie (1,3%), affetti da altre emoglobinopatie (0,2%) o affetti da anemie ereditarie (0,3%).
Stanno proseguendo i lavori della Commissione interministeriale per decidere circa i contenuti del decreto ministeriale che conterrà i “moduli”, ovvero le proposte economiche che l’Amministrazione intende avanzare per concludere gli accordi. Il decreto sarà approvato dopo l’espressione del parere dell’Avvocatura dello Stato, sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e reso disponibile anche tramite il sito internet
www.salute.gov.it
In base al suddetto provvedimento, saranno predisposti i singoli atti transattivi per la loro sottoscrizione che verranno quindi inviate all’Avvocatura dello Stato che dovrà esprimere un parere sulla conclusione della singola transazione.
Vista l’estrema complessità di tutta l’operazione, si prevede che la stipula dei primi atti transattivi si potrà avere entro il mese di dicembre 2010.
Sulla bozza decreto recante i moduli transattivi è prevista una preliminare consultazione con i rappresentanti degli interessati.
Nel corso dell’incontro è stata sollevata dai rappresentanti delle associazioni la questione relativa alle posizioni dei danneggiati che si trovano a rischio, nel contenzioso in corso, di vedersi dichiarata prescritta l’azione di risarcimento ed al riguardo sia il Ministro, Prof. Ferruccio Fazio, che il Sottosegretario, On. Francesca Martini, hanno rassicurato le Associazioni circa l’attenzione che sarà posta su detta problematica.
A breve è prevista una nuova riunione per ulteriori aggiornamenti con le associazioni e d i legali.

Se ti e' piaciuto l'articolo condividilo su Facebook cliccando il pulsante qui sotto.